#collegaipuntini #raccontalatuastoria

Che cosa ci ha insegnato la vita? In quale modo questo è utile per rassicurare chi vuole affidarsi a te come professionista? Questa è la mia storia. Questo ciò che ho appreso.

2) OLTRE IL CONFINE

Le medie erano un grande traguardo: anche solo dover prendere il tram (ben 7 fermate del 12!) era uno slancio nell’autonomia. La scoperta di un nuovo quartiere, nuovi amici, nuovi passatempi. Dalle battaglie con i soldatini ai tornei di Subbuteo. A scuola ero disciplinato, studioso senza eccessi, né ribelle né secchione. Quella zona di mezzo che può soffocare. Per non restarne prigioniero mi inventai organizzatore: era mio compito telefona per mettere in scena partite a calcio, furiose sedute di Subbuteo, tornei di scacchi. Arrivai persino a trascinare tutti in uno sport nuovo, scoperto chissà come nel mondo americano: fu così che ci mettemmo a contendere ai calciatori i campetti e gli spazi con l’erba alta con le nostre mazze e i guantoni da baseball. In molti finimmo anche al

July 29, 2020
1 comment
Avatar
Federico
Jul 29, edited
Caro Paolo, deduco dal suo racconto che lei sia cresciuto a Milano, in zona 4, come il sottoscritto.

Io abitavo in via Fiamma al 15.

Via situata tra p.zza Santa Maria del Suffragio e p.zza 5 Giornate.
Do you want to add a new comment?